ROMAN’TIC


bilingual text

below is …English translation done by a very generous  http://savioni.wordpress.com/

and Waldo Tomosky

1. just a coffee

Upon awakening
It heals the dawn of all fears.
After a nightmare
That is almost real.

Between the sheets
I touch your lips with my finger.
Your open eyes surprise me.
I am helpless in the sea of light.
It is lukewarm and muted.

My heart is fresh coffee.
I, the clumsy waiter,
Move toward your knees.

“Good morning love,” says the coffee cup.
“Good morning love,” as your breasts whisper
From the cover.

I say your name, the eco-first part
Then swallow my breath.

A sudden wind arose:
Blankets, sheets, all things
That fell hurriedly,
And it frightened me,
Engrossed in the dream.

Everything falls into that flower.
My finger touched your lips,
And now I can finally live in the brightness of morning;
There’s dew on my finger, and
The certainty that I love you.

Still, the disorder of everyday life
Prevents its fullness.

I am proud of myself.
My love for you, for everything,
Is touching.

Yes, the coffee is ready:
“Good morning.”
Your smile makes me go crazy.
And as you move toward me,
It is like a dream.

2  – The sound barrier.

the wall of sound exists

none of us can see it, as it is in reality.
.
we are creators of solitudes.
.
we run too fast … to the great room
the wall is here, this shining glass.
the screen from which you engage our frustrations.
there is no drop of poetry behind, even inside,
If the heart doesn’t cry for bitterness or joys.
.
All jumps in the air, too high, where we cannot arrives.
at least not so, with writing.
Although time is lost, we must earn it.
moment to moment
.
Do not throw into fire, shirt
the wall of sound is apparently made of wax.
Let’s get our inability
Well as our loves
lost because of too much pride.
Come on, go to sleep, forget the agony.
The country of dreams and dense, buttery,
yet another day waiting for you,
ask for the duty and you
You can’t pay … with your verse.
Screams if you want,
Whisk vigorously head to the wall.
.
Your loneliness will be there, unmoving, intact.

3 – everything grows in the city

I seem to be walking on a wire

I have a plastic bag in his left hand in right another – come from the supermarket
I bought fresh illusions, validity one day
the streets are too high, not skyscrapers
asphalt sticks to the eyelids almost walk through your eyes
the machines grow, grey sand flowing around, assediandomi
I have to keep my mouth closed so as not to break my teeth
are all towards me, through the air we breathe
pretend to breathe through both nostrils. … becomes absurd!
everything grows in the city
also thickens the wire, sometimes
It is a railing where held, if you’re tired
I don’t reach, (but this does not mean that there is)
rainbow, traces left by airliners …
a banner ad tells me they are in the third Millennium
– I was expecting the supermarket more crowded
and not to live in car parks, as coaches, long ago …
that sweet Zhirkov has been deleted and I can’t seem to get used like that …)

where does this thread? Or I was tied down by him
as grandmother to tied sometime the dog in the countryside
.
everything grows in the city …

1. un caffè

Per guarire l’alba di tutte le paure
al risveglio,
dopo un incubo, quasi reale, fra le lenzuola
tocco le tue labbra con un dito fiorito, rabbrividito.
Apri gli occhi sorprendendomi indifeso di fronte al mare di luce che sorge
tiepida e chiaroscura.
.
Il mio cuore è un caffè appena pronto
e io, cameriere impacciato, te lo verso sulle ginocchia.
.
Buon giorno amore,
prova a dirti la tazza di caffè
buon giorno amore, sussurra il tuo seno uscendo
dal guscio trasparente del lenzuolo.
.
Pronuncio il tuo nome …ma l’eco parte per prima –
e m’inghiottisce respiro.
Un vento improvviso s’alza.
.
Fa volare nella stanza tutte le cose, lenzuola, tende,
i vestiti, caduti stanotte nella fretta,
e i resti di una cena a letto.
Mi spavento e mi ritiro come assorto del sogno e tutto rientra
in quel fiore dal dito, che toccava le labbra,
– posso finalmente vivere una splendente mattina
con la rugiada sul dito, con la certezza che ti amo
anche se quel disordine, nel quotidiano, c’impedisce
di mostrarlo nella sua pienezza
sono fiero di me stesso.
Per la certezza forte di quest’amore, per tutto…
e quello che accade fuori, non mi tocca.
……………………………………………
Sì amore, è pronto il caffè, buon risveglio.
E come sorridi… mi fa impazzire.
Ti verso la tazza di caffè come nel sogno.
.
2 Il muro del suono

Il muro del suono esiste
nessuno di noi può vederlo, così com’è, nella realtà.
.
Siamo creatori di solitudini.
Correremo troppo di fretta …verso il gran vano
Il muro è qui, questo vetro splendente.
Lo schermo da quale si agganciano le nostre frustrazioni.
Non c’è nessuna goccia di poesia dietro, nemmeno dentro,
se il cuore non piange per le amarezze o per le gioie.
Tutto salta in aria, troppo in alto,
dove noi non possiamo arrivare, almeno non così, scrivendo.
Anche se tempo va perso, noi dobbiamo guadagnarlo attimo per attimo.
.
Non deve gettare la camicia nel fuoco,
il muro del suono è apparentemente di cera.
Mettiamoci le nostre incapacità, pure i nostri amori persi
per colpa dei troppi orgogli.
………………………………………………………..
Dai, va’ a dormire, lascia perdere l’agonia,
il paese del sogno e denso, burroso,
ancora un altro giorno ti aspetta, …chiederà il dazio e tu
non puoi pagare… con i tuoi versi.
Urla se voi, sbatti con forza la testa al muro.
La tua solitudine sarà lì, immobile, intatta.
.
3 tutto cresce nella città
.
Mi sembra di camminare su un filo di ferro.
Ho una busta nella mano sinistra, nella destra un’altra – vengo dal supermercato -.
Ho comprato illusioni fresche, validità un giorno.
Le strade sono troppo alte, non i grattacieli.
L’asfalto si attacca alle palpebre quasi camminassi con gli occhi.
Le macchine crescono, sabbia grigia che scorre, intorno, assediandomi.
Devo tenere la bocca chiusa per non rompermi i denti.
Vengono tutte verso di me, attraverso l’aria respirata.
Pretendere di respirare con entrambe le narici… diventa assurdo!

Tutto cresce nella città.
Si addensa pure il filo di ferro, a volte.
E’ una ringhiera dove tenersi, se sei stanco.
Io non la raggiungo, (ma questo non significa che non ci sia).
Arcobaleno, le tracce lasciate dagli aerei di linea…

Un banner pubblicitario mi dice che sono nel terzo millennio
– m’aspettavo il supermercato più affollato
e non di vivere nei parcheggi, come le vetture, tempo fa…
quella dolce accasa è stata eliminata e io non riesco ad abituarmi così …)

Dove porta questo filo? O sono stato legato da lui
come nonna legava il cane
nella campagna

Tutto cresce nella città …

445 de gânduri despre „ROMAN’TIC

    1. Iuliana este o bună prietenă de la Constanţa, pictează foarte frumos, scrie,
      aici în comentariu se referă la ceva anume artistic…
      (pe cea care-i sângerează inima pentru mine o cheamă altfel…)
      mulţumesc Robby

      Apreciază

    1. Ti ringrazio e ti prego di scusarmi tutte le volte che non riuscirò a
      esprimermi nell’italiano cosi chiaro per quanto lo richiederebbe l’esigenza letteraria

      Apreciază

      1. Poesie dolcissime e anche un bell’italiano. Sinceramente non credevo che la poesia venisse così bene in italiano. Non sono un gran lettore di autori stranieri che scrivono nella nostra lingua, ma adesso che mi hai sorpreso divento curioso. Grazie per le visite al mio blog. Segui anche l’informazione, l’attualità?
        Io purtroppo il rumeno non lo so! Tu dai un buon esempio anche agli italiani: le lingue vanno imparate come hai imparato tu la nostra, con rispetto, senza maltrattarla. Ed è gesto che apprezzo tantissimo!!!

        Apreciază

      2. sono davvero lusingato dalle tue parole, cerco di migliorare il mio italiano, naturalmente, leggo anche le informazioni e non solo …
        allegria

        Apreciază

      1. si hai ragione … c’è una solitudine che ti permette di entrare in contatto con te stesso ma bisogna tenerla a bada .. perchè rischia di isolarti da tutto … 🙂

        Apreciază

  1. Salve Valeriu! Vedo che ti cimenti anche in italiano e mi pare che te la cavi benino con la mia lingua.
    Son laureata in inglese e spagnolo, ma so che il rumeno ha molto dal altino, mi sbaglio?
    Buona serata! 😀

    Apreciază

    1. Salve Marzia, una vera e piacevolissima sorpresa…
      Ti ringrazio per incoraggiamento, ci provo, ho molto ancora da imparare in che riguarda la grammatica… perciò prego a tutti di correggermi…
      È vero, rumeno ha molto in comune con le lingue latine perché il rumeno è una lingua vecchia, antica, con le radici in lingue traciche proto-latine, ma su questo ne parleremo…

      Apreciază

      1. il rumeno è una lingua romanza. le lingue romanze sono le dirette discendenti del latino volgare – inteso come lingua prevalentemente parlata, la lingua della quotidianità, non è volgare nel senso dispregiativo del termine.
        il nome Romania, infatti, designa proprio il luogo di origine della diffusione delle lingue romanze.
        è per questo che molte parole si somigliano con l’italiano 🙂

        Apreciază

  2. cosa dire…. anche se non sei madre lingua te la cavi benissimo, le idee, le metafore è tutto spettacolare sopratutto quella in cui „cammini con gli occhi”, devo dire che probabilmente da te c’è solo da imparare, grazie per i like sul mio blog, a presto!

    Apreciază

    1. Caro Blackblaze – ti ringrazio tanto, veramente non riesco a tradurne le tempeste di sabbia luccicante e i colori dei sogni alquanto io desidero, la poesia deve andare oltre il linguaggio comune, deve trasmettere immagini, stati d’animo, fatti surrealistiche e momenti vissuti all’alto e dentro più rilevanti, a me non basta giocare con le parole e mi arrabbio con me stesso che non riesco ancora trovare le forme giuste perché l’italiano pur essendo un lingua poetica è presto per me scrivere in questa lingua, la devo ancora imparare. Sei molto gentile e mi dai coraggio…

      Apreciază

  3. Buona sera Valeriu. Grazie delle tue visite.
    Ho letto alcune tue poesie in lingua italiana. Sì, certo puoi migliorare ma ti sei cimentato con successo in una impresa non semplice: esprimere poeticamente sentimenti, pensieri, emozioni…
    Peccato che io non possa leggerti in rumeno direttamente.
    Ciao .

    Apreciază

  4. ciao Valeriu, sei un visionario nato tu, hai una bellissima inclinazione, secondo me, che ti porta a dipingere immagini anche originali, si sente una tensione viva in quello che scrivi. In parecchi passaggi i tuoi versi si sciolgono per tornare a essere pensieri, quasi un diario esistenziale in prosa.
    Se riuscissi a tenere separati questi due modi, il diario-prosa e la poesia, raddoppieresti gli strumenti, e avresti uno slancio nuovo nella scrittura.
    Ovvio che una lingua non tua non facilita l’operazione. C’è tutto il tempo di crescere, il fuoco ce l’hai.Complimenti comunque, con simpatia

    A .

    Apreciază

    1. figure retoriche e metafore sono spesso intraducibili … Lentamente raggiungerò la lingua letteraria italiana …
      le frammentazioni e la fusione di stati d’animo e di fatto sono elementi che rendono la mia penna quasi… autentica
      Prima di tutto cerco di vivere la gioia della scrittura e quindi l’igiene stilistica dopo…!
      e ho bisogno di essere a volte corretto…

      Grazie di cuore … Valeriu

      Apreciază

      1. dicevo solo di quell modo che mi fa scrivere, di quella pazzia bella…, ecco che mi fa più, per prima, sbagliare ogni tanto… e poi le mancanze di conscenze della lingua letteraria italiana che mi piace tanto
        ti sono molto grato che mi capisci…

        Apreciază

  5. Complimenti per il tuo italiano e in particolare per la spontaneità della tua poesia che pulsa anche emotivamente.
    Senza quella non credo che un poeta possa definirsi tale per il semplice fatto di saper sviluppare dei versi in maniera virtuosa e meccanica.

    Ti saluto con un paio di poesie di poeti a me cari 😉

    *Gli angeli collegiali*

    Nessuno di noi comprendeva il segreto notturno delle lavagne
    nè perchè s’eccitasse tutta sola la sfera armillare quando la guardavamo
    Sapevamo solo che una circonferenza può non essere rotonda
    e che un eclisse di luna fa sbagliare i fiori
    e accelera l’orologio degli uccelli.
    Nessuno di noi capiva nulla :
    perchè le nostre dita fossero d’inchiostro di china
    e perchè la sera chiudesse i compassi per aprire i libri all’alba.
    Sapevamo soltanto che una retta, se vuole, può essere curva o spezzata
    e che le stelle erranti son bambini che ignorano l’aritmetica.

    Rafael Alberti
    –––––––-

    Non cercate
    di prendere i poeti
    perchè vi scapperanno
    tra le dita.

    Alda Merini

    Apreciază

    1. sia Alberti che Merini sono veramente su
      dove poesia sorge

      ti ringrazio per le parole oltretutto per le poesie

      potrei dire che a me i versi mi scrivono non io loro…!

      Apreciază

      1. Thank you for liking my new blog . I appreciate it. I cannot read Italian but I am sure you can re translate this.
        Please tell me what you think about my poems.
        Have a nice day

        Apreciază

      1. qui pubblichiamo solo romanzi già pubblicati in italia: se hai un autore rumeno già pubblicato in italia e particolarmente bravo da segnalare, mandaci una pagina e la pubblicherò

        Apreciază

  6. Ciao! Intanto grazie per il tuo passaggio dal mio blog, così ho potuto leggere le tue poesie 🙂
    Mi piace l’intrigo della prima, con il sogno che ritorna nella realtà.
    E poi mi piace anche „Tutto cresce nella città” perchè è densa, spessa, proprio come il muro che dici.
    Tu scrivi, che io ti seguo.

    Apreciază

  7. Ciao! Le parole che scrivi sembrano animare in me sensazioni vissute.
    Mi è piaciuto tanto quel paragrafo in cui dici :
    Tutto salta nel’aria troppo in alto dove noi
    non possiamo arrivare, almeno non cosi, scrivendo
    – anche sé tempo va perso, e dobbiamo guadagnarlo.
    attimo per attimo.
    Bellissimo!!!
    Ho visto che hai iniziato a seguirmi…Ti ringrazio tanto!
    Un saluto Giovanni
    * Ti leggero solo in italiano, purtroppo!
    Buon fine e Buon inizio Anno.Ciao.

    Apreciază

  8. Mi piace da morire questa tua poesia
    In italiano perde qualcosa (ho corretto solo per il senso due cosette –ne varrebbe proprio la pena… vedi tu.. ho messo un punto interrogativo dove non capivo cosa volevi dire….)
    scusami ancora se mi sono permessa.. In ogni caso complimenti e mandami pure a quel paese se vuoi

    tutto cresce nella città
    Mi sento come camminare su un filo di ferro
    (ho una busta nella mano sinistra, nella destra un’altra – vengo dal supermercato,
    ho comprato illusioni fresche con validità un giorno)
    Le strade sono troppo alte, non i grattacieli
    L’asfalto si attacca alle palpebre quasi camminassii con gli occhi
    Le macchine crescono – sabbia grigia che scorre intorno assediandomi
    devo tenere la bocca chiusa altrimenti rischio di rompermi i denti.
    Vengono tutte verso di me attraverso l’aria respirata.
    – e avere la pretesa di respirare con entrambe le narici… diventa assurdo!
    tutto cresce nella città
    si addensa pure il filo di ferro a volte
    E’ una ringhiera dove tenerti, se sei stanco,
    io non la raggiungo, (ma questo non significa che non ci sia (?))
    – l’arcobaleno, o le tracce lasciate dagli aerei di linea
    Un banner pubblicitario mi dice che sono nel terzo millennio
    – mi aspettavo il supermercato più affollato
    e di non vivere nei parcheggi come le vetture tempo fa,
    quella dolce accasa (?) è stata eliminata, e io non riesco ad abituarmi cosi …)
    – dove porta questo filo?… O sono stato legato da lui
    come nonna legava il cane nella campagna
    tutto cresce nella città …

    Apreciază

  9. Ciao!! Valeriu
    Grazie di cuore per la tua visita in ” MagikLoxol ” Pian Piano inseriremo altro materiale utile per chi deciderà di seguire il tutto.
    Complimenti per le poesie che rendono l’anima umana più vibrante così come la musica .

    Apreciază

  10. Esternare le emozioni recondite é già un iter molto complesso, ma a rendere il tutto ancora più complicato si aggiunge il doverlo esprimere con una lingua non propria e devo dire che questo non é il suo caso. La padronanza che possiede per entrambe é ammirevole! Grazie per quanto ci trasmette!

    Apreciază

    1. Quisiera hablar y leer mejor el Italiano. Lo leo mas o menos, como los periódicos y diarios pero la poesía y filosofia para mi son un poquito difíciles a veces. Y siempre se pierda algo de su sentimiento en la traducción. Pero el Italiano es una idioma tan bella, tanto que uno lo puede disfrutar sin entender todo. Como soy ciclista, estoy esperando con bastante anticipación el Giro en Mayo, tanto como disfrute Milano-San Remo el otro día.

      Apreciază

    1. dear friend, this page contains 3 texts conceived in Italian, I being Romanian, but others have posted lyrics translations also in ingese, even if they are made precarious
      thanks and I apologize because I do not have that here widgets for tradure
      caro amico, questa pagina contiene 3 testi concepiti in italiano, io essendo rumeno, ma altri testi postati hanno le traduzioni anche in ingese, pure se sono fatte precarie
      grazie e mi scuso perche non ho qui quel widgets per tradure

      Apreciază

  11. Purtroppo ho solo poche nozioni di rumeno, per aver studiato filologia romanza. Mi spiace non poter apprezzare i tuoi testi nella tua lingua, Ma a giudicare da quello che hai prodotto in lingua italiana devono essere di ottimo livello.

    Apreciază

  12. Thanks for the follow … i don’t speak italian, but google translation might help and i will continue to read! i have no idea what your blog is about

    Apreciază

  13. @ Buna dimineata !
    Multumesc pentru vizita si LIKE !
    La multi ani de 8 Martie FEMEILOR din viata domniei tale !
    FC STEAUA BUCURESTI- CHELSEA LONDRA
    1-0 !!!
    Sper sa ne mai vizitam si chiar sa ne comentam articolele care prezinta interes !
    Cu stima,
    Aliosa

    Apreciază

  14. I loved reading your poetry! Very well done!

    Welcome! Thank you for subscribing to follow my blog. I hope you are encouraged, inspired and enjoy the photos I take of life’s events as seen through the lens of my camera.
    BE ENCOURAGED! BE BLESSED!

    Apreciază

  15. Complimenti per il sito, Valeriu, un vero luogo pubblico, di tutti, così diverso dal mio che, in pratica, è solo mio…
    Un’ottima poesia sul caffè, perfetta per questa mia mattinata di ferie.
    Grazie per avermi trovato. Ciao.

    Apreciază

  16. The Poet, blood cooled with the Divine,
    threw off the hair shirt of Christianity;
    pursued the hot, romantic Renaissance,
    Fell from passion into cold reason
    and thence, Godless, into only self
    and seated upon feelings,
    looks out at the passing world…
    As best he can.

    Apreciază

  17. Wonderful blog. Very creative and original.
    Thank you for visiting and following my blog, which seems in comparison to be a little plain and pedestrian. That is also the reason we visit other blogs, to learn what else is going on ‘out there’.

    Thank you again!

    Apreciază

  18. ‘Na chicchera (tazzina)

    Me svejo co ‘no zompo
    doppo ‘n inzogno colorato
    “mentre cavarcavo ner prato
    ‘n animale strano…cascavo
    eppoi ignuda ner celo volavo”.
    Me giro e me riggiro
    drénto letto callo.
    Nun è ancora giorno.
    Me schiaffo sotto le cuperte
    abbraccico er cuscino
    ma l’inzogno me gironnola
    dréntro la capoccia
    istesso ‘na campana rotta.
    Scocciata che posso fa?
    M’arzo e a piedi gnudi
    vado ‘n cucina a fa’
    na chicchera de cafe.

    franca bassi

    Apreciază

  19. I’m Anthony Njie from Cameroon, central Africa.Buddy you write your poems with a great sense of commitment, nowadays it’s hard to come by writers who are down-to-earth in their expressions, but also do so in different languages. I very much like the Coffee-Poetry text.Merci beaucoup pour la remarque faite sur mon blog. Bis Bald…

    Apreciază

  20. Thanks so much for visiting my new blog and for liking my latest post. I am honored by your appreciation. You are my first European visitor! I have translated your posts and can learn much from your beautiful poetry. Be well.

    Apreciază

  21. Valeriu. I wish i can understand all that you have written. You are a passionate writer like me. I spent my years writing literature.I wish I can also translate it to the people of my country the way you do. I hope you make sense of my last poem. It is about the pain I went through with my writing. In my Country,we are allowed to write about 2 thousand word essay. But I have a whole blog on the explanation. Thank you for liking my blog. I will continue to read from you too.

    Apreciază

  22. The translations make me wish I read, Italian, is it? The translations are still beautiful. I can only imagine that the original is even better. Thanks for the like on The Brass Rag. Come back and see us again soon.

    Apreciază

  23. I am moving from the open sea shore to a town, a stability and a challenge to my soul. I love the openness of the sea scape, will I feel tied in by confines of the town, its walls, its expectations, the people?
    I seek this challenge and look forward to growing in the city.

    Apreciază

  24. Merci for your kind thoughts & liking my blog. Today, I have announced another Bonaparte marriage & a new Imperial Order–Princess Melita Bonaparte will the the Empress of a United World, once she gets her credit card bills all paid off!

    Apreciază

  25. Ah, Madonna Mia!
    Thank you, for following along my blog, as here in the United States, matters of urgency, have compelled me to take up a computer, when normally I would use pencil or fountain pen.
    Young Man: The way you write, is so nice, it gives me ideas to chase my wife, the old woman, around the bedroom, like I were a young man, again.
    You write excellently.
    My very Best Regards to all of our People, in Italia e Europa!
    Benedite, e Buono Salute!

    Apreciază

  26. The translation may not do justice to your beautiful writing…well done!!!
    Also, thank you for “liking” the “Leadership Strikes” blog. I genuinely appreciate you taking the time to read those thoughts.
    Cheers,
    Bernie

    Apreciază

  27. Ciao & Pace, come stata oggi VALERIU, bene? Thanks for visiting my Christian blog website today and leaving comments – much appreciated!!!

    SOLO GESU CHRISTO SALVA, AMEN!!!

    Dio te benedica, AMEN!!!

    PS>>>> If you have time please check out my personal testimony titled:
    „A Diamond in the Rough”

    Apreciază

  28. Ciao, parlo inglese, e ho amato la poesia del caffè. Ho usato Google Translate per tradurre meglio la poesia in inglese, ed è sorprendente. incantevole. Ho anche usato Google Translate per dire questo, quindi se sto dicendo nulla pazzo, non è colpa mia. Volevo anche dire grazie per la bella poesia qui, e per i gusti il mio blog. Buona fortuna 🙂

    Hello, I speak english, and I loved the coffee poem. I used Google Translate to better translate the poem into english, and it is astonishing. ravishing. I also used Google Translate to say this so if I’m saying anything crazy, it’s not my fault. I also wanted to say thanks for the beautiful poetry here, and for liking my blog. Good luck 🙂

    Apreciază

  29. Ciao Valeriu, Non ero ancora venuto a trovarti, ma credo che da ora lo farò spesso. Le tue poesie sono straordinarie, più che leggerle le si guardano, perché riesci a stimolare la fantasia e a farle VEDERE. Grazie per quelle sensazioni che evochi in me. A presto.

    Apreciază

  30. Valeriu,
    The American Sci-fi Writer David Weber writes the Honor Harrington series of books. (They are loosely inspired by the Horatio Hornblower series.) In it he describes an amazing character (Victor Cachet) like this:

    Lei Varai Barbu. „The True Bearded One”. The one you went with when the family’s life or honour was at stake. The one who might die in the doing, since fortune is a fickle thing. But would neither flinch, nor hesitate, nor cry in pain or fear. Not ever. And who, even if he failed, would strike such terror in the family’s enemies that they would never forget the penalty to be paid.

    I thought this was the perfect description of a truly heroic character, it summed up my favourite Opie in Son of Anarchy and your name immediately reminded me of it.

    So, there you are …
    have a day
    P

    Apreciază

      1. The Dune series is, perhaps, one of the finest works of science fiction ever written. The spice must flow.
        Weber writes a great Space-opera and wonderful bold characters.
        Erik Flint’s Mother of Demons makes me cry every time I read it and is a wonderful adventure tale to boot.
        I think, when it’s done right, science fiction changes the world.
        Anyway, the instant association with your name and two incredible characters made me smile.
        🙂

        Apreciază

      2. I haven’t read Asimov for decades. But I loved the Foundation series. Herbert, for me, created an astonishing world. The Bene Gesserit, the Spice Melange and the god emperor who altered the flow of time for thousands of years. Amazing.

        And yes, science fiction is a reflection of the present, and it’s almost always optimistic, believing that we have a future and we can be better, colour blind, sexually mature, all of those things.

        But it being optimistic about our future it also challenges us to BE better people, either to achieve the future it promises or avoid it.

        The best Sci-Fi is exciting adventure, but it is also a way of talking about who we really are through a prism that makes that honest examination possible.

        Apreciază

  31. Ciao Valeriu,
    ti faccio i miei complimenti per il blog! E’ ricco d’informazioni e testi meravigliosi, come queste poesie.
    Grazie per la visita al mio blog, fa piacere ogni tanto sapere di non essere soli in questo mondo del Web.
    Ti mando un saluto, alla prossima!
    Giulia

    Apreciază

  32. Hi Valeriu. I’m totally in love with what you just wrote! If this is to a wife or loved one? She’s very lucky! 🙂
    Thanks for stopping by my blog. My phone whilst on holiday seems to not want the like button to play. So considered it liked!! Lol. Hugs Paula. Xxxx

    Apreciază

  33. Valeriu,
    Thank you ever so much for following my blog, Tide Line Still Life. I will be sharing your blog with my daughter, who has studied in Italy, and who is fluent. I hope the simplicity of my photographs can serve as a place of rest for you as you write.
    Maggie

    Apreciază

  34. Ciao,
    Alas, that is all of my Italian, except for bits and pieces. Thank you for following my blog. I love your poetry and even enjoy the translations. It is like hearing one who has broken English when speaking. All the word links may not be there, but the message sings through the key words and emotion. molto bella.

    Apreciază

  35. 1. coffee

    Upon awakening
    It heals the dawn of all fears.
    After a nightmare
    That is almost real.

    Between the sheets
    I touch your lips with my finger.
    Your open eyes surprise me.
    I am helpless in the sea of light.
    It is lukewarm and muted.

    My heart is fresh coffee.
    I, the clumsy waiter,
    Move toward your knees.

    „Good morning love,” says the coffee cup.
    „Good morning love,” as your breasts whisper
    From the cover.

    I say your name, the eco-first part
    Then swallow my breath.

    A sudden wind arose:
    Blankets, sheets, all things
    That fell hurriedly,
    And it frightened me,
    Engrossed in the dream.

    Everything falls into that flower.
    My finger touched your lips,
    And now I can finally live in the brightness of morning;
    There’s dew on my finger, and
    The certainty that I love you.

    Still, the disorder of everyday life
    Prevents its fullness.

    I am proud of myself.
    My love for you, for everything,
    Is touching.

    Yes, the coffee is ready:
    „Good morning.”
    Your smile makes me go crazy.
    And as you move toward me,
    It is like a dream.

    Apreciază

      1. Thank you sir for allowing me to imagine this poem coupled with your poem about not finding a job and wanting to eat your fingers. I hope you are getting enough to eat. But, this abject poverty amid the gift of love and someone beautiful, I assume, is promising despite the hopelessness of life as the rich-poor widens and we all seem to fall in. I often feel unworthy of such beauty and love while I deal with my own economic concerns.

        Apreciază

  36. Hey Valeriu!!! Thanks for your likes. 🙂 Io vivo qui in San Francisco, posso parlare l’italiano un po, ma no lo prattico molto, l’ho he estudiatio qui nella universita anche he andato a l’Italia una volta. Anche me piace l’o che tu scribi. I like what you write, forgive my choppy italian. Bacci. Cuando vienni qui a San Francisco?

    Apreciază

    1. allegria
      io sono rumeno ma vivo a Roma
      vorrei visitare San Francisco e chi sa forse lo farò presto…
      sono lieto di incontrarci qui nel virtuale, spero che mi perdona gli sbagli spessi
      io le faccio anche nella madrelingua…!

      cheerfulness
      I am Romanian but I live in Rome
      I would like to visit San Francisco and who knows maybe I will soon …
      I am pleased to meet here in the virtual, I hope you’ll forgive the mistakes thick
      I do also in the native speakers …!

      Apreciază

      1. hey!!!!! thanks for writing to me in both languages… 🙂 one of my very good friends is Romanian, and I even have a Romanian wedding shirt… 🙂 my name is Jesus Guillen, are you in Facebook?

        Apreciază

      2. In fact, you’re on the right side of my blog a link to facebook
        or do research and you’ll come out valeriu dg barbu

        infatti, hai sulla parte destra del mio blog un link per facebook
        o fai ricerca valeriu dg barbu e ti esce

        thanks again, grazie ancora
        lieto

        Apreciază

  37. Valeriu: I feel honored. You have a large following, yet you took the time to follow my blog. I truly appreciate it. I’ve spent a little time reading over your site, it’s very colorful – I like your pics. I, too, dabble a bit in poetry, although I haven’t been brave enough to post any. I think, since one favor deserves another, I will click follow.

    Veronica

    Apreciază

Lasă un răspuns

Completează mai jos detaliile tale sau dă clic pe un icon pentru a te autentifica:

Logo WordPress.com

Comentezi folosind contul tău WordPress.com. Dezautentificare / Schimbă )

Poză Twitter

Comentezi folosind contul tău Twitter. Dezautentificare / Schimbă )

Fotografie Facebook

Comentezi folosind contul tău Facebook. Dezautentificare / Schimbă )

Fotografie Google+

Comentezi folosind contul tău Google+. Dezautentificare / Schimbă )

Conectare la %s